Disturbi del sonno

Milton Erickson: “A quelli che si lamentano di soffrire di insonnia, io dico sempre: l’insonnia è una cattiva utilizzazione del tempo… quelle sono ore di premio. Quando state a letto svegli, cominciate a pensare a tutte le cose piacevoli, il vostro corpo si abituerà al letto, e vi addormenterete”.

 

CAUSE E TIPI DI INSONNIA

Si possono distinguere l’insonnia primaria o non organica che si verifica quando il paziente è sano e non ci sono cause apparenti che giustifichino l’insonnia e l’insonnia secondaria. Quest’ultima si verifica quando il disturbo è dovuto ad altre malattie fisiche o ad altri problemi psicologici, come la depressione, l’ansia o un lutto recente.

Tipi di insonnia:

  1. Insonnia iniziale, quando il paziente fatica ad addormentarsi
  2. Insonnia centrale, caratterizzata da frequenti e sostenuti risvegli durante la notte
  3. Insonnia tardiva, caratterizzata da risveglio mattutino precoce
  4. Insonnia soggettiva, caratterizzata dalla percezione di dormire poco e male nonostante i dati oggettivi dimostrino il contrario.

 

CHE COSA E’ L’INSONNIA

Si definisce insonnia la difficoltà ad addormentarsi e a mantenere il sonno o la predisposizione a svegliarsi troppo presto la mattina.

L’insonnia non è una malattia, ma si configura come un sintomo e quindi come il segnale di un disagio sottostante. Spesso tale disagio può essere causato da situazioni particolarmente stressanti, insoddisfazione lavorativa, mancanza di tempo libero o situazioni dolorose e difficili da affrontare come per esempio separazioni o gravi lutti. Spesso uno sbagliato stile di vita come per esempio un’alimentazione non sana, mancanza di attività fisica e il mantenimento di cattive abitudini come andare a dormire in orari sempre diversi, o fare pisolini durante la giornata, tutto ciò può contribuire a creare l’insonnia.

 

TRATTAMENTO INSONNIA

Dopo aver fatto una diagnosi precisa del tipo di disturbo del sonno, ne consegue che nei casi meno gravi basta intervenire sulle abitudini e stili di vita per ridurre o eliminare il problema. Nei casi più gravi, durante il percorso terapeutico sarà particolarmente importante andare a ricercare le ragioni del mantenimento dell’insonnia.

È di cruciale importanza sottolineare che infatti l’insonnia non è una patologia di per sé, ma solo il segnale di un disagio sottostante, e come tale sembra essere chiara la necessità di andare ad indagare in profondità al di là del sintomo.

Richiedi un appuntamento

Richiedi un colloquio terapeutico presso lo studio. Sono a disposizione per qualsiasi problematica riguardo ansia, attacchi di panico, depressione e disturbi sessuali, disturbi dell’umore, del sonno o psicosomatici.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
captcha
Ricarica

Consulenza psicologica online

La consulenza online è comoda e semplice da utilizzare per tutti.

A volte la difficoltà più grande è riuscire a recarsi fisicamente presso lo studio dello psicologo per svariati motivi: l’impossibilità di muoversi, la vergogna, la diffidenza, ecc. 

Per ovviare a queste problematiche, la dott.ssa Sonia Rinaldi è a vostra disposizione nell'effettuare sedute di consulenza e psicoterapia online tramite Skype logopiccolo.

clicca qui per ulteriori informazioni

logo rinaldi 2

Studi

  • Studio principale:
    Foggia - c.so Vittorio Emanuele n. 28
  • Studio secondario
    Manfredonia - via Miramare n. 38

Contatti

  • Email: info@rinaldipsicologa.it
  • Email: sofia_uk_london@hotmail.com
  • Cell: (+39) 329 4141776